San Valentino, Cena a Lume di Candela.

Pubblicato in Eventi e novità

Un'idea davvero originale per un romantico San Valentino a Belluno: cena a lume di candela nella magica cornice della Pizzeria "Al Cortile" Grill House, nel cuore delle Dolomiti Bellunesi, a Busche di Cesiomaggiore.

Per stupire e sorprendere la vostra dolce metà, Magdolina Toht e Arnelio Scopel, vi invitano a trascorrere un'indimenticabile serata romantica di coppia nel proprio ristorante, avvolti da un'atmosfera soffusa, calda e accogliente, con un invitante menù alla carta pensato per rendere davvero onore alla festa degli innamorati

L'appuntamento da non perdere è ovviamente per mercoledì 14 febbraio 2018 dalle ore 19:00 in poi.

In caso di intolleranze o allergie alimentari, il nostro personale di cucina è a Vostra completa disposizione per prepararvi portate alternative. 

Si consiglia la prenotazione, telefonando al 328 754 2227. Posti disponibili limitati. 

Leggi tutto...

Come preparare una cena romantica per San Valentino

Pubblicato in Eventi e novità

San Valentino è alle porte e anche quest'anno, qualcuno sta già pensando di preparare una cena romantica fai da te da realizzare con le proprie mani tra le mura domestiche.

Se ancora non avete pensato a qualche idea originale, innovativa e speciale, seguite le nostre dritte e vedrete che il vostro 14 febbraio sarà anche per voi il giorno più romantico dell'anno. 

La scelta delle pietanze.

Se non siete dei cuochi provetti in cucina, evitate in primis di cucinare piatti che non avete mai preparato prima o di buttarvi sulla scelta di pietanze troppo ricercate e complicate.

Ricordatevi che ciò che rende davvero romantica una cena di San Valentino di certo non è solo il cibo. Quindi, cercate di portare in tavola i vostri piatti forti, accompagnati da qualche semplice e veloce antipasto freddo, che potrete preparare anche qualche ora prima, e un delizioso dessert possibilmente a forma di cuore.

La scelta del vino da abbinare alla cena romantica.

In realtà alla scelta del vino dovrebbe pensarci il vostro compagno, ma il rischio è che si presenti con la solita bottiglia di spumante o, meglio ancora, di Champagne che potrete stappare dopo aver mangiato il dolce, per il brindisi finale. 

Per sicurezza, se non conoscete a fondo i suoi gusti, o nel caso in cui il vostro menù preveda abbinamenti sia di carne che di pesce, acquistate una buona bottiglia di vino bianco e una di vino rosso nel vostro supermercato di fiducia oppure, in un'enoteca della zona in cui abitate.

Come allestire ed apparecchiare la tavola.

Per San Valentino il rosso fa da padrone, ma fate attenzione perché la tavola non deve certo assomigliare a quella di Natale, quindi se in casa avete solo tovaglie rosso natalizio meglio apparecchiare puntando su altri colori romantici, come le sfumature di rosa e lavanda o in alternativa una classica e formale tovaglia bianca che potete vivacizzare con tocchi e pennellate di rosso. 

Se lo avete, potete sfoggiare anche per questa occasione il servizio di piatti importante e ricordatevi di lucidare bene le posate.

Prendete un paio di nastrini rossi e avvolgeteli intorno al tovagliolo e alle posate; sul tavolo potete riempire un calice di vino pieno di caramelle e dolci colorati.

L'atmosfera romantica

Anche l'atmosfera gioca un ruolo essenziale sulla riuscita della vostra serata: prima di mettervi ai fornelli recatevi dal vostro fiorista di fiducia e acquistate dei fiori da mettere in un bel vaso nella stanza in cui cenerete.

Se una cena a lume di candela può avere un gusto troppo retrò, abbassate le luci oppure accendete solo un lume; insomma per quella sera, le luci dovranno avere un tono soffuso. 

Un po' di musica a volume basso, inoltre, potrebbe rendere l'atmosfera ancora più coinvolgente.

Il dopo cena

Cosa si può fare dopo cena? Si potrebbe proseguire questa speciale serata con la visione di un film romantico, o ci si potrebbe accoccolare sul divano per chiacchierare e stare insieme alla propria dolce metà.

Non ci resta, dunque, che augurarvi di trascorrere un romantico San Valentino. 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Menù San Valentino 2017 - Ristorante Al Cortile.

Pubblicato in Eventi e novità

Non c'è giornata migliore del 14 febbraio per rendere omaggio al tuo amore e goderti una serata intima e speciale in compagnia della persona che ogni giorno ti fa battere il cuore.

Per l'occasione, abbiamo preparato due speciali proposte di menù, impreziosite da dolcissimi dessert, in grado di stupire e deliziare al meglio la tua dolce metà.

La festa di San Valentino è un momento speciale in cui vorresti che tutto andasse bene e senza nessun intoppo... per la tua serata romantica affidati alla nostra professionalità ed esperienza. 

Scopri le nostre speciali proposte di menù e lasciati ispirare dai nostri piatti che rispecchiano la tradizione per vivere davvero un San Valentino indimenticabile in compagnia della persona che ami. 

Info e Prenotazioni al (+39) 328 754 2227. 

 

 

 

Leggi tutto...

San Valentino, le origini della festa degli innamorati.

Pubblicato in Eventi e novità

La tradizione di San Valentino, quale protettore degli innamorati risale all'epoca romana, nel 496 d.C., quando l'allora papa Gelasio I volle porre fine ai lupercalia, gli antichi riti pagani dedicati al dio della fertilità Luperco.

Questi riti si celebravano il 15 febbraio r prevedevano festeggiamenti sfrenati ed erano apertamente in contrasto con la morale e l'idea di amore dei cristiani.

Il clou della festa si aveva quando le matrone romane si offrivano, spontaneamente e per strada, alle frustate di un gruppo di giovani nudi, devoti al selvatico Fauno Luperco.

Anche le donne in dolce attesa si sottoponevano volentieri al rituale, convinte che avrebbero fatto bene alla nascita del pargolo.

Per battezzare la festa dell'amore, il Papa decise di spostarla al giorno precedente, dedicato a San Valentino, facendolo così diventare il protettore di tutti gli innamorati.

Esistono però molti Santi di nome Valentino, e oggi non si sa molto di loro. Due sono i più noti. Il primo, nato a Interamna (oggi Terni) nel 176, proteggeva gli innamorati, li guidava verso il matrimonio e li incoraggiava a mettere al mondo dei figli. 

La letteratura religiosa descrive questo santo come guaritore degli epilettici e difensore delle storie d'amore, specie quando queste sono infelici.

Il secondo, invece sarebbe morto a Roma il 14 febbraio del 274, decapitato. Al riguardo, alcune fonti sostengono che sarebbe lo stesso vescovo di Terni. Altre tesi, invece sostengono che sarebbe stato un altro martire cristiano. 

Ad ogni modo, si racconta che Valentino sarebbe stato giustiziato perché aveva celebrato il matrimonio tra la cristiana Serapia e il legionario romano Sabino, che invece era pagano.

La cerimonia avvenne in fretta, perchè la giovane era malata. I due sposi morirono, insieme, proprio mentre Valentino li benediceva. A chiudere il cerchio della tragedia sarebbe poi intervenuto il martirio del celebrante.

La pratica moderna di celebrazione della festa risale all'alto medioevo ed era improntata, inizialmente, sullo scambio di messaggi d'amore e regali fra innamorati. 

Secondo un'altra ipotesi, si farebbe riferimento alla tradizione dell'amore cortese, riconducibile al circolo di Geoffrey Chaucer che, nel Parlamento degli Uccelli, ribadisce la ricorrenza del fidanzamento di Riccardo II d'Inghilterra con Anna di Boemia, tenutosi proprio il 14 febbraio. 

Tuttavia questa tesi venne ben presto accantonata dagli studiosi, dato che il presunto fidanzamento di Riccardo II si sarebbe svolto il 3 maggio ossia il giorno di San Valentino da Genova e non si San Valentino da Terni.

Inoltre questa festa sarebbe nata in tale periodo, circa a metà febbraio, poichè è il periodo in cui si riscontrano i primi segni di risveglio della natura e nel Medioevo, soprattutto in Francia e Inghilterra, vi era la credenza che in quella data iniziasse l'accoppiamento degli uccelli.

Nei vari paesi di cultura anglosassone inoltre, durante questa celebrazione, si era soliti scambiarsi delle valentine, ossia dei bigliettini d'amore sagomati in forma di cuori stilizzati o in altri simboli tipici della rappresentazione popolare dell'amore romantico. 

Ai giorni nostri, la produzione su vasta scala di biglietti d'auguri ha dato un ulteriore slancio ed impulso alla commercializzazione della ricorrenza. 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS