Come abbinare il vino al cibo

(0 Voti)

L'abbinamento cibo/vino è un argomento tra i più complessi del mondo enogastronomico perchè è molto influenzato dalla soggettività della persona che ne esprime un giudizio.

Lo scopo dell'abbinamento è quello di suscitare sensazioni di gusto equilibrate e piacevoli; per questo cibo e vino devono "stuzzicarsi" a vicenda senza mai dominare uno sull'altro.

Il vino da servire con gli antipasti.

Per gli antipasti in genere si predilige servire uno spumante secco. Se servite piatti a base di pesce, potete abbinare un bianco secco a vena acida, anche leggermente frizzante. Per gli antipasti a base di salumi e formaggi stagionati, potete scegliere un vino rosato oppure un rosso giovane. Con i cocktail di gamberi o di scampi la scelta ricadrà su un bianco aromatico. 

Il vino da servire con i primi piatti.

Ciò che contraddistingue un buon piatto di pasta oppure di riso è il suo condimento, ed è proprio in base a questo che si sceglierà il giusto accompagnamento dei vini. Se il condimento è a base di pesce si opterà per dei vini bianchi più o meno corposi in relazione alla struttura del piatto. Se il condimento utilizzato è a base di carne si prediligeranno vini rossi, non troppo corposi.

Con minestroni e risotti potete abbinare vini rosati o rossi leggeri, ma se il vostro risotto è alle verdure o al pesce va preferito un bianco secco. Quest'ultimo è preferibile anche nel caso in cui servite pasta asciutta con verdure oppure pesce. 

Il vino da servire con i secondi piatti.

Nel caso in cui il vostro menù preveda un secondo piatto particolarmente grasso sarà bene  che lo abbinate ad un vino rosso sapido in modo da poter ripulire la bocca dall'unto del cibo, alleggerendo anche il senso di pesantezza del piatto. Con le carni di maiale, agnello e rosse. si consiglia di servire del vino rosso secco, di medio corpo, più invecchiato se le carni sono cotte arrosto o se il secondo è a base di selvaggina. 

Per i pesci e i frutti di mare, scegliete dei vini bianchi aromatici e non troppo secchi. I rosati di medio corpo saranno perfetti per i pesci al cartoccio.

Il vino da abbinare ai dolci.

Per abbinare correttamente un vino ad un dessert è meglio cercare di assecondare il contenuto zuccherino del dolce prediligendo un vino dolce. Optate per uno spumante semisecco oppure bianco aromatico per le torte o le crostate di frutta. Per i pasticcini va benissimo un passito dolce, mentre per i dolci al cucchiaio un bianco dolce o un classico spumante. Nessun vino andrà servito con gelato, macedonia e agrumi.