Come acquistare una griglia elettrica.

(0 Voti)

La griglia elettrica è un accessorio da cucina che permette di grigliare cibi in modo piuttosto rapido e pulito; può rappresentare una soluzione per coloro che, volendo grigliare dei cibi, hanno difficoltà a farlo perchè non hanno a disposizione, per vari motivi, uno spazio tale per poter utilizzare un barbecue tradizionale.

La grigliatura è un metodo di cottura oggi molto apprezzato, ma va però premesso che è uno di quelli meno salutistici fra i tanti possibili e quindi il suo ricorso deve essere occasionale.

Oggi sul mercato esistono tantissime tipologie di griglia elettrica che si distinguono l'una dall'altra non solo per le dimensioni, ma anche per la forma e i materiali di costruzione; quindi non mancano di certo le possibilità di scegliere il modello che più si adatta alle vostre particolari esigenze. 

La prima cosa che dovete tenere in considerazione è l'uso che ne volete farne; un conto, è se l'uso della griglia sarà occasione prettamente familiare, un altro è se intendete utilizzarla in varie occasioni per cene con persone più o meno numerose. 

Dal momento che vi sono modelli di griglia anche molto ingombranti, dovete pensare non soltanto al luogo di suo utilizzo, ma anche a quello dove questo accessorio sarà riposto terminato il suo uso.

Se l'utilizzo della griglia è familiare e sporadico, è inutile dotarsi di una griglia di grandi dimensioni che, oltre ad essere ingombrante, comporterebbe anche un eccessivo consumo di energia elettrica.

A seconda delle vostre esigenze, potete scegliere un modello più o meno potente e, di conseguenza, i vostri consumi energetici possono cambiare notevolmente.

Per ottimizzare al meglio i consumi è opportuno orientarsi verso l'acquisto di una griglia elettrica dotata di termostato; grazie ad esso è possibile modulare le temperature a seconda del tipo di cibo, della sua quantità e del grado di cottura che si desidera raggiungere. 

Può essere utile verificare anche che il modello che vi interessa sia regolabile in altezza, così da poter variare la distanza fra cibo e serpentina. 

Un criterio che dovrebbe essere sempre tenuto in considerazione al momento dell'acquisto di una griglia elettrica è la sua facilità nello smontaggio; più un modello può essere facilmente smontato, più accurata e facile sarà la sua pulizia.

A seconda delle vostre esigenze potete orientarvi su modelli più semplici oppure, al contrario, su griglie più sofisticate e professionali. Oggi alcune griglie elettriche economiche, sono dotate di un'unica griglia d'appoggio, mentre altri modelli ne hanno due, una che serve da appoggio e l'altra da mettere sopra al cibo da grigliare; questa consente di rivoltare i cibi in modo molto semplice senza ricorrere all'aiuto di pinze o palette da barbecue. 

A seconda dei modelli, la seconda griglia può essere utilizzata come superficie di cottura consentendo così di raddoppiare lo spazio a disposizione per l'appoggio dei cibi.

Al di sotto della griglia d'appoggio è di solito presente una vaschetta che va riempita con acqua; è un recipiente che serve a raccogliere il grasso che viene rilasciato da diversi cibi. 

Alcune griglie sono dotate anche di dispositivi antifumo e di dispositivi antiodore, utili se si grigliano i cibi in ambienti interni non troppo grandi e arieggiati.

Per quanto concerne il prezzo di acquisto di una griglia elettrica, si va dai 40 Euro dei modelli più semplici ai 150 - 200 Euro per i modelli più sofisticati. 

In genere con 80 - 90 Euro potete acquistare una griglia di buona qualità.